Attica, la terra che circonda Atene

L’Attica è famosa soprattutto per i numerosi itinerari archeologici e storici, ma meritano attenzione anche Atene e i caratteristici villaggi e città

L’Attica è la regione della Grecia che circonda Atene ed è nota per essere uno dei principali centri religiosi dell’antica Grecia. Qui sorge infatti l’Acropoli, ma potete visitare altri importanti siti archeologici e monumenti bizantini alloggiando ad Atene e raggiungendo in giornata i luoghi di interesse: il Tempio di Poseidone a Sounio, il Tempio di Artemide a VravronaAmfiarion, il teatro e il sito di Thorikos.Qui si trova il Pireo, il più grande porto della Grecia e uno dei più importanti del Mediterraneo; dalla collina di Kastella potete godere la vista panoramica sulla città e sull’azzurro del mare. Da visitare i musei archeologici e marittimi e il meraviglioso teatro municipale neoclassico del Pireo nel centro della città. La regione dell’Attica può essere divisa in 5 zone principali.

Bacino di Atene

Si fa riferimento alla conca in cui si trovano Atene, i suoi sobborghi e il porto del Pireo. L’aerea è chiusa ad est dal monte Imetto, a nord dai monti Pendeli e Parnitha e ad ovest dal monte Aigaleo. Il bacino è percorso dal fiume Cefiso (Kifissòs in greco) che ha le sue sorgenti nel monte Parnitha e sfocia nella zona di Faliro, il porto di Atene prima del Pireo. Oggi il corso del fiume è stato ricoperto per far posto alla tangenziale ovest che raccorda l’autostrada per Salonicco con quella per Corinto.

Attica occidentale

Il tratto di costa che va dal Pireo al canale di Corinto è una zona molto industrializzata quindi poco consigliata per il turismo. Fa eccezione Corinto che dista solo 1 ora di auto da Atene ed è una tranquilla città senza particolari richiami turistici oltre allo spettacolare canale, ma può essere un ottima tappa verso il Peloponneso e  l’imbarco per le isole dal porto di Patrasso.

Attica, spiaggia di Paleo Faliro

Costa di Poseidone

Il tratto di costa occidentale tra Atene e Capo Sounion affacciato sul golfo Saronico è una zona molto turistica per la presenza di buoni alberghi e campeggi, nonché di locali notturni. Le principali località di interesse turistico sono: Vouliagmeni il lussuoso sobborgo di Atene non toccato dalla speculazione edilizia, Varkiza che è un centro balneare molto affollato e frequentato soprattutto da famiglie ormai attaccato ad Atene, Lagonisi è un lungo promontorio proteso nel golfo Saronico. E infine Capo Sounion: posto all’estrema punta meridionale dell’Attica, questo promontorio è famoso per le rovine del tempio dedicato a Poseidone di cui restano oggi 15 colonne. Una classica escursione di un giorno da Atene.

Costa orientale

Zona dall’aria molto più rustica e gradevole dove vi segnaliamo le seguenti località: Laurium, Loutsa (o Artemis), Vravrona, Porto Rafti, Avlaki, Nea Makri, Maratona e Rafina, il porto che serve le isole Cicladi con aliscafi e traghetti, valida alternativa al congestionatissimo porto del Pireo.

Entroterra

Quest’area in greco è chiamata Mesogeia (letteralmente: “terre di mezzo”) ed è dominato dal Monte Parnitha un monte dall’aspetto alpestre ammantato di foreste di pini ed abeti. Sulla sua cima (1413 m.) si trova un albergo con casinò molto frequentato dagli amanti del gioco d’azzardo. Da sempre il monte segna il confine fra l’Attica e la Beozia. Un servizio di teleferica permette di raggiungere direttamente la vetta evitando una stretta e lunga strada a serpentina. Purtroppo il patrimonio boschivo del massiccio montuoso è andato in gran parte distrutto nel 2007 in seguito a un furioso incendio. Qui vi consigliamo di pranzare una volta a Thrakomakedones, una località famosa per i suoi ristoranti specializzati in carni alla brace.

Grecia centrale

La Grecia centrale è stata abitata fin dall’antichità, lo testimoniano i numerosi e importanti siti archeologici: da non perdere il sito archeologico di Delfi sede del pù venerato e importante Oracolo del Dio Apollo, ma meritano una visita anche quelli di Orchomenos, Tebe , Plataiaes e Chaeronea. Sulla costa consigliamo le pittoresche città balneari di Galaxidi, Itea, l’importante centro di Nafpaktos e la spettacolare laguna di Messolonghi. Questa è l’area umida più grande della Grecia, un paradiso naturale di isole, dune, boschi con flora e fauna particolarmente ricche dove si produce la bottarga (avgotaracho in greco), uno dei pochi prodotti marini DOP.

Tornando verso l’interno Karpenisi è la meta ideale per un viaggio nel cuore della natura greca: sarete impressionati dalla vista di burroni e imponenti cascate, boschi e rapide. Potete inoltre vistiare il monte Parnasso e il pittoresco villaggio di Arachova.

Cosa fare in Attica

Le Cariatidi nell'Acropoli di Atene
L’Acropoli e il Partenone ad Atene
Oltre ad essere il simbolo di Atene e dello splendore dell’antica Grecia, l’Acropoli è un tesoro per l’intera umanità. Voluta nel V secolo a. C. da Pericle, sorge su una collina a circa 150m d’altezza da cui si domina tutta ...
Capo Sounion, il tempio
Cosa vedere nei dintorni di Atene
Escursioni nei dintorni di Atene dal Canale di Corinto al suggestivo Capo Sounion con il Tempio di Poseidone Atene non è solo la capitale della Grecia, un luogo dove incontrare la storia e un’animata e vivacissima città moderna, ma anche il ...

Da vedere in Grecia

Il carnevale di Skyros
Il Carnevale di Skyros
Il Carnevale di Skyros è una festa tradizionale scatenata che affonda le sue origini nei riti dionisiaci e ancora oggi coinvolge migliaia di persone L’isola di Skyros, la più grande delle isole Sporadi, ma anche la meno toccata dal turismo, conserva ...
Skiathos, la costa al tramonto
Le spiagge di Skiathos
Famosa per le sue bellissime spiagge, l’isola di Skiathos offre anche tanto divertimento e scenari incontaminati da scoprire soltanto via mare L’isola di Skiathos, nelle isole Sporadi, è famosa per le sue bellissime spiagge, se ne possono contare oltre 60, tra ...
Santorini, mare-con-barca-a-vela
Le spiagge di Santorini
L’isola di Santorini è amata per le sue atmosfere romantiche e il divertimento assicurato, ma le sue spiagge di origine vulcanica sono davvero spettacolari Non aspettatevi spiagge caraibiche di sabbia bianca e mare turchese: l’origine vulcanica di Santorini ha lasciato il ...
Cefalonia, la spiaggia rossa di Xi
Le spiagge sull’isola di Cefalonia
L’isola di Cefalonia è una delle meglio attrezzate per il ricevimento turistico. Le spiagge dell’isola sono molto varie, tutte hanno un bellissimo mare dai colori intensi caratteristici delle Isole Ionie. Chi ama il mare troverà angoli di paradiso indimenticabili, chi ...
Scoprire la cucina greca sull’isola di Rodi
Grazie agli ingredienti semplici e naturali, i piatti tipici di Rodi attirano tutti i turisti amanti della buona cucina che sono alla ricerca di un mix di tradizione e nuove tendenze gastronomiche.
La spiaggia di Agios Ioannis sull'isola di Meganissi
L’isolotto di Meganissi, vicino a Lefkada
Meganissi è a più grande delle sette sorelle, le sette piccole isole che circondano Lefkada. Meganissi è bellissima e pittoresca e dista circa 4 miglia nautiche da Lefkada, nelle Isole Ioniche. Per chi sta trascorrendo le proprie vacanze a Lefkada ...