Tessaglia, la regione della Grecia

Tessaglia, natura spettacolare e spiritualità

Tessaglia, dove indossare scarpe da trekking e tanta voglia di scoprire i villaggi e la cultura greca

La Tessaglia è una pianura percorsa dal fiume Peneo (Piniòs in greco) chiusa ad ovest dalla catena del Pindo e a nord dal massiccio del monte Olimpo che la separa dalla Macedonia. E’ una regione a vocazione agricola anche se qui si trova uno dei luoghi più evocativi della Grecia: i monasteri di Meteora (o le Meteore per noi italiani), inserito nella lista dei Patrimoni Mondiali dell’Umanità dell’UNESCO. Fanno parte della Tessaglia dal punto di vista amministrativo anche le isole Sporadi. La regione si suddivide in 4 territori o province oltre alle Sporadi:

Larissa, il capoluogo della Tessaglia

Larissa è oggi una grande città nel cuore della pianura e uno dei più antichi insediamenti in Grecia, come testimoniano gli scavi archeologici che hanno portato alla luce reperti risalenti al neolitico. Da vedere, nella zona dell’antica acropoli, il Teatro voluto nel III secolo a.C. da Filippo V, re macedone, da vedere anche il Museo Diachronico con reperti archeologici dal paleolitico al recente XIX secolo, il Museo del Folclore e la Galleria d’Arte Comunale che ospita collezioni di arte moderna. A nord, tra la città e la costa, si trova la Valle di Tempe , percorsa dal fiume Peneo che sfocia poi nel Mare Egeo, che secondo i miti era uno dei luoghi della Tessaglia prediletti dal dio Apollo e dimora di Aristeo, figlio di Apollo e della ninfa Cirene.

Trikala, un paradiso per gli amanti dell’avventura

Questo è un territorio montuoso nell’ovest della Tessaglia ai confini con l’Epiro: villaggi remoti con architettura tradizionale, città vivaci e cime montuose con foreste di abeti. Da non perdere in questa zona i villaggi di Aspropotamos, i monasteri di Meteora, le località montane di Elati e Perouli e la città di Trikala, una delle città principali della Tessaglia. Qui si può ammirare la Kursum Mosque, la moschea Osman Shah, risalente al XVI secolo. L’antico edificio ottomano è stato in parte distrutto e successivamente ricostruito; oggi la sala di preghiera sormontata da una cupola rotonda è preceduta da un portico e il minareto svetta privo di tetto. Il forte di Trikala è una delle mete turistiche più affollate, anche perché offre una bellissima vista panoramica sulla città. Costruito nel VI secolo d.C. dall’imperatore bizantino Giustiniano I in cima ad una collina, fu a lungo una postazione difensiva strategica che venne ripetutamente ricostruita e riparata. Da vedere la torre con il grande orologio costruita nel XVII secolo e diventata uno dei simboli della città. Infine le Meteore, che si raggiungono dalla città di Kalampaka.

Karditsa

Nell’area di Karditsa si trovano il lago artificiale di Plastira e le montagne di Agrafa, le sorgenti termali di Smokovo, tra le più importanti e famose fin dai tempi dell’occupazione ottomana. E’ un territorio pianeggiante nelle parti centrale ed orientali, ma montuoso in quelle occidentali e meridionali, dominate dai contrafforti della catena centrale del Pindo.

Magnesia

Volos, il simpatico capoluogo della Magnesia è il maggior porto della Tessaglia. Costituisce un’ottima base per escursioni al Monte Pelio, mitica dimora dei Centauri e caratterizzato da villaggi tradizionali immersi in un paesaggio incantevole e con molte belle spiagge parecchie delle quali ancora incontaminate. Dalla città di Volos partirono gli Argonauti e oggi la città è nota per le numerose taverne e la cucina eccellente. Sovrasta la città il monte Pelion sulle cui pendici sorgono 24 villaggi costruiti in pietra che si possono visitare prendendo il leggendario “Mountzouris”, il treno tradizionale di Pelion che collega Milies con Ano Lechona.

A pochi chilometri si trovano i siti archeologici di Sesklo e Dimini, il primo è il più antico insediamento d’Europa, risalente al 6.000 A.C., il secondo è il più importante insediamento preistorico in Grecia e uno dei più importanti del Neolitico a livello mondiale.

Tessaglia: guida viaggi


      Fai la tua domanda sulla Grecia

      [huge_it_maps id=”44″]

      Cosa fare in Tessaglia

      Meteore, vista dei monasteri
      I monasteri di Meteora in Tessaglia
      Meteora è il più grande e più importante gruppo di monasteri della chiesa ortodossa in Grecia dopo quelli del Monte Athos: ne furono edificati 24 ma oggi solo 6 sono ancora abitati. Il nome Meteora signigica letteralmente “in mezzo all’aria” dal ...

      Da vedere in Grecia

      Mykonos, spiaggia in estate
      Le splendide spiagge di Mykonos
      Per gli amanti della vita balneare, Mykonos offre una moltitudine di spiagge che si possono facilmente raggiungere con i pullman di linea o con piccole imbarcazioni che partono da vari punti dell’isola. Cominciamo dalle spiagge della costa meridionale dell’isola e ...
      Grotta e lago Melissani a Cefalonia
      Il Lago Melissani, il cuore segreto di Cefalonia
      Il lago Melissani è una delle maggiori attrazioni di Cefalonia. Si tratta di un magnifico lago sotterraneo ospitato da una grotta la cui volta à crollata nel terremoto del 1953, da allora i raggi del sole illuminano il lago creando ...
      Kalymnos, freeclimber arrampica
      Arrampicata e free-climbing a Kalymnos
      65 falesie e più di 2500 vie di arrampicata sportiva rendono Kalymnos è un autentico paradiso per gli amanti del free-climbing, che dal 2000, anno della prima edizione, si ritrovano sull’isola durante il Kalymons climbing festival.
      Kalymnos, un mosaico antico
      I luoghi del Neolitico nei pressi di Vathi
      Gli amanti di storia e archeologia non possono perdersi Kalymnos, isola del Dodecanneso abitata fin dalla preistoria e da sempre luogo di passaggio di tante popolazioni. Nei pressi di Vathy, piccolo centro della costa orientale, si trovano numerosi siti del ...
      Tartarughe caretta caretta
      Il parco marino di Zante in Grecia
      Il Parco nazionale marino di Zante, attivo dal 1999, ospita uno dei maggiori siti di nidificazione nel Mediterraneo della tartaruga marina Caretta caretta, oltre ad una colonia di foche monache tipiche del Mediterraneo. Incontrarle sarà un’esperienza da sogno.
      Lefkada International folk festival
      Il Festival Internazionale del Folclore di Lefkada
      L’ultima settimana di agosto l’isola di Lefkada ospita Il Festival Internazionale del Folclore, l’istituzione culturale più antica dell’isola. L’evento promuove gli ideali della pace, dell’amicizia e della fraternità, attraverso le forme di arte popolare della danza e della musica.