Rodi, la valle delle farfalle

Rodi, Valle delle Farfalle

Una delle visite da non mancare durante la vostra vacanza a Rodi è la Valle delle Farfalle: ogni anno in estate migliaia di farfalle della specie Panaria Quadripunctaria arrivano nella valle di Petaloudes riempiendo il parco di voli e di colori.

Rodi, Valle delle Farfalle

L’isola di Rodi è giustamente famosa per il turismo legato alla storia e all’archeologia, per le bellissime spiagge, ma pochi conoscono le meraviglie naturali che custodisce: coste frastagliate, montagne, boschi, caverne, fiumi e scenari sorprendenti insieme al clima mite dove il sole splende 300 giorni l’anno rendono quest’isola una destinazione ideale anche per gli amanti della natura.

Una delle visite da non mancare durante la vostra vacanza a Rodi è la Valle delle Farfalle: ogni anno in estate migliaia di farfalle della specie Panaria Quadripunctaria arrivano nella valle di Petaloudes riempiendo il parco di voli e di colori.

Il Parco si trova nel versante occidentale dell’isola a circa 30 minuti d’auto da Faliraki e Rodi, è possibile arrivare anche con autobus di linea. Lasciate le spiagge e il sole della costa vi potrete immergere in un ambiente naturale unico e suggestivo con ruscelli, cascate, sentieri e ponti di legno. Una passeggiata di circa 2 ore camminando con molto relax in un ambiente mantenuto fresco e umido dalla presenza del fiume Pelecano che, scorrendo anche durante i mesi più caldi, crea le condizioni ideali perché avvenga questa massiccia concentrazione di farfalle.

E’ il profumo della resina degli alberi che crescono in questa valle che le attira qui così numerose, camminando potrete vederne tantissime anche appoggiate ai tronchi degli alberi dove si fermano per riposare e per mimetizzarsi e sfuggire ai predatori.

Rodi, Valle delle Farfalle

Nel parco si trovano anche piccoli negozi di souvenir, un ristorante e un interessante Museo di storia naturale che si trova in una costruzione in stile italiano degli anni ’30. Nel museo troverete molte informazioni sulla flora e la fauna del parco e un’area protetta dove le farfalle possono riprodursi in condizioni climatiche ideali e in un ambiente protetto.

Un consiglio ovvio quando si va in zone naturali, ma ve lo diamo lo stesso: scarpe comode, un maglioncino leggero contro gli sbalzi di temperatura e il sempre indispensabile spray per proteggervi da insetti e zanzare.

Potete completare la giornata cenando in un ristorante pittoresco che si trova ai piedi della valle o visitando uno dei caratteristici paesini tra l’interno e la costa o raggiungendo una delle spiagge bellissime della zona.