Syros, scorco di mare tra gli oleandri

Syros, al centro delle isole Cicladi

Syros, il vivace centro della vita quotidiana delle isole Cicladi

L’isola di Syros si colloca al centro delle Cicladi con Mykonos e Tinos ad Est e Khytnos ad Ovest. Ma non è solo il loro centro geografico dell’arcipelago, è anche l’isola più densamente popolata, il capoluogo, il centro culturale, commerciale e amministrativo. Syros ha spiagge piccole e strette, ville e residenze neoclassiche, grandi palazzi pubblici e giardini, il suo passato è glorioso e viene visitata da un turismo selezionato, quasi tutto greco.

Syros, Errmoupolis

Il capoluogo Ermoùpoli è stato il porto più grande della Grecia, prima che il suo destino fosse cambiato, alla fine dell’800, dall’apertura del canale di Corinto e dal conseguente sviluppo del porto del Pireo. Rimane un importante centro per il traffico marittimo delle isole ed è capitale dell’intero arcipelago. Ermoùpoli è stata una città prospera, con officine tessili, concerie, industrie per la lavorazione del ferro battuto, arrivando ad avere una borghesia ricca e influente. Furono costruiti edifici pubblici in stile classicheggiante, grazie alla collaborazione anche di architetti stranieri, le case nobili furono ornate di balconi in ferro battuto e si eressero ville eleganti abitate da amatori, banchieri, ricchi mercanti. Anche la vita sociale e intellettuale è anche l’ente, con scuole, giornali, circolo letterario.

L’isola è stata a lungo dominio della Serenissima, porto franco durante la dominazione turca e centro di diffusione del cattolicesimo nell’Egeo. Fin dal 1200 difatti veneziani e genovesi che la occupavano introdussero il cattolicesimo e dalla prima metà del 600 arrivarono qui Cappuccini, Gesuiti, Orsoline, Lazzaristi. Gli ordini amministravano la giustizia, gestivano le scuole e gli ospedali. Syrosfu definita la più cattolica dell’arcipelago (ospita quasi la metà dell’intera comunità cattolica greca) ed è tutt’oggi sede vescovile.

Ermoupolis la città di Syros

La città si presenta con una parte alta, con case bianche distese sul pendio, e una parte bassa, risalente al 1800, con attività di tipo amministrativo e commerciale. In alto si vedono due colline divise da una valle, una è la collina di Ano Syros, con il quartiere cattolico che rappresenta il nucleo più antico e caratteristico della città (i monasteri dei Gesuiti e dei Cappuccini in questo quartiere meritano una visita senz’altro), l’altra ospite invece  il quartiere ortodosso di Anastasis.

Attrazione turistica è poi Platia Miaoulis,  una piazza rettangolare lastricata in marmo, piena di caffè all’aperto e decorata da palme. È meta privilegiata per le passeggiate e in estate vi si svolgono concerti. A proposito di musica nella vicina piazza, sorge un teatro con facciata di marmo che è una replica, in formato ridotto, della scala di Milano.

Syros, vista di Errmoupolis

Ermoupolis vale una visita oltre per le architetture e le numerose chiese per i molti negozi di artigianato (sandali in cuoio, acquerelli, stampe)  per le pasticcerie che sfornano i tipici dolcetti, loukumia, una sorta di frittelle con gelatina aromatizzate alla rosa o al bergamotto, ricoperti di zucchero a velo e talvolta pezzi di mandorla sopra e gli chalvadopites (una specie di torrone locale) e per le bancarelle che vendono le spugne naturali.

A Syros troviamo anche l’unico casinò delle Cicladi, aperto in alta stagione dalle 20 alle 6 del mattino. Le slot machine sono aperte anche nel pomeriggio.

A Ermoupoli: il Museo Archeologico, il palazzo del Comune,  Il Centro Culturale, la Pinacoteca delle Cicladi, il teatro comunale, la Chalandriani (una necropoli) e le Grotte di Ferekidis, entrambi vicino a Ano Syros, la chiesa barocca di San Giorgio.

Le spiagge di Syros

Syros, vista mare

Per raggiungere le più belle dovrete inoltrarvi nell’entro terra salendo sui monti interni e poi ridiscendere per le diverse stradine alla ricerca di calette che sono gioielli della natura.
La spiaggia di Galissas invece è una grande spiaggia organizzata, a forma di mezzaluna riparata dal vento. La sabbia è scura, ma molto fine, l’acqua è limpida e calma.

A a nord, raggiungibili con una barca che parte da Kini troviamo Grammata, Lia, Varvaroussa, Aetos, molto belle.

La spiaggia di Agathopes è la più cosmopolita dell’isola, e poi ancora i due isolotti di Stroggilo e Schistonisi, la spiaggia di Finikas e le spiagge di Delfini, Sousouni, Varis, Achladi, Azolimnos, Santorinios, Fabrica, Armeos, Lotos, Megas Gialos

[huge_it_maps id=”34″]

Escursioni e attività a Syros

Da vedere in Grecia

La laguna di Balos sull'isola di Creta
La laguna di Balos sull’isola di Creta
Sull’isola di Creta è possibilie ammirare la Laguna di Balos, nata dall’insabbiamento dell’isola di Capo Tigani, oggi penisola grazie a due lingue di sabbia lunghe circa 400 metri ognuna. E’ considerato uno dei posti più belli del mondo, vedere per ...
Kalymnos, Pothia: una chiesa sul mare
Visita alla città di Pothia – Kalymnos
Suggerimenti per una visita a Pothia capoluogo e porto di Kalymnos, isola del Dodecanneso. Per conoscere la storia e l’arte, splendidi paesaggi e l’autentica vita greca
Milos, Paliorema: spiaggia delle miniere di zolfo
Paliorema: la spiaggia delle miniere di zolfo a Milos
Sull’isola di Milos, nell’arcipelago delle Cicladi si trova la piccola baia di Paliorema con le sue miniere di zolfo abbandonate. Uno straordinario esempio è la spiaggia Thiorichia famosa per la presenza di una vecchia miniera di zolfo abbandonata nel 1956 ...
La spiaggia di Agios Ioannis sull'isola di Meganissi
L’isolotto di Meganissi, vicino a Lefkada
Meganissi è a più grande delle sette sorelle, le sette piccole isole che circondano Lefkada. Meganissi è bellissima e pittoresca e dista circa 4 miglia nautiche da Lefkada, nelle Isole Ioniche. Per chi sta trascorrendo le proprie vacanze a Lefkada ...
Paxos, il lungomare di Gaios
Le spiagge di Paxos
Paxos è una piccola isola delle Ionie con una caratteristica: tutte le sue splendide spiagge sono composte da ciottoli, se volete fare castelli di sabbia quindi questa non è l’isola che fa per voi, ma tutti gli altri si preparino ...
Santorini, il tramonto ad Oia
Le 5 cose più belle da fare a Santorini
Santorini è certamente una delle isole più affascinanti delle Cicladi e se avete intenzione di vistarla durante le vostre vacanze ci sono almeno 5 cose che non potete perdere. 1. Guardare il tramonto da Oia Se volete vedere il tramonto più bello del ...