Creta, il palazzo di Cnosso

Heraklion (o Iraklio), il centro di Creta

Dal palazzo di Cnosso alla spiaggia di Matala, la regione delle meraviglie cretesi

Heraklion è la regione centrale e la più estesa di Creta, prende il nome dall’ononimo capoluogo che è anche la capitale dell’isola. A volte è detta anche Candia, nome che le fu attribuito dai veneziani e che resta ancora in uso. Qui c’è proprio di tutto: valli, montagne e meravigliose spiagge, ci sono i grandi siti archeologici di Festo e Cnosso e le mete di turismo di massa di Hersonissou e Malia.La città Heraklion: si sviluppa lungo il mare e nell’entroterra ed è caratterizzata da lunghi percorsi pedonali brulicanti di persone sia per lo shopping sia per i numerosi bar e locali che si affacciano sulla strada. Qui vi consigliamo di visitare il Museo archeologico di Heraklion è uno dei più grandi ed importanti musei della Grecia e uno dei più importanti in Europa. Le esposizioni includono campioni rappresentativi di tutti i periodi della preistoria e della storia cretese, che coprono 5.500 anni dal periodo neolitico all’epoca romana. Il posto d’onore, però, nelle sue collezioni spetta di diritto ai capolavori unici dell’arte minoica. Interessante anche il Museo di storia naturale di Creta si trova in centro ed ha per tema l’ecosistema del Mediterraneo orientale, qui si trova inoltre un simulatore di terremoti. Il museo storico di Creta ospita collezioni permanenti di etnografia, ceramica, sculture, monete, arte bizantina e post-bizantina, ospita inoltre opere di El Greco e Nikos Kazantzakis. Segnaliamo inoltre il Museo della Battaglia di Creta quello della Resistenza Nazionale, il Museo Nikos Kazantzakis, il Museo delle arti visive e il museo di storia naturale. Imperdibile per gli appassionati di mare e naturalismo il Cretaquarium, un vero e proprio museo della vita marina molto ben organizzato e ricco di interessanti cose da vedere. Si trova un pò fuori mano, verso Goumes.

La fortezza di Iraklio di notte, Creta

Le mura e il porto veneziano sono molto suggestivi, il Castello a mare è una fortezza situata sul molo eretta tra il 1523 e il 1540. La Loggia veneziana si trova sulla piazza di San Tito, al centro di Heraklion, che oggi ospita gli uffici comunali. La struttura attuale è una fedele ricostruzione dell’edificio veneziano del XVI secolo. La fontana di Morosini in piazza Venizelou, è caratterizzata da quattro statue di leoni, dalla bocca dei quali fuoriescono i getti d’acqua, mentre le pareti esterne delle vasche sottostanti sono decorate con fregi raffiguranti scene mitologiche. La statua di Nettuno che la coronava andò distrutta in periodo ottomano. La fontana Bembo, del 1588, si trova sulla piazza Cornaro ed è decorata con stemmi di famiglie veneziane. Sul muro si può vedere una statua acefala di epoca romana rinvenuta a Ierapetra.

Numerosissime le chiese, una delle maggiori è la Chiesa di Santa Caterina all’interno della quale si trova il Museo d’Arte Religiosa che conserva una collezione di icone cretesi. Un altro gioiello è la Basilica di San Marco, di stampo veneziano e trasformata in moschea dagli ottomani e la Chiesa di Santo Tito è famosa perché si dice che qui avvenne la conversione al cristianesimo degli abitanti dell’isola di Creta.

In giro per la regione

Heraklion è la meta giusta per tutti i tipi di vacanza. Se siete giovani e avete voglia di divertirvi non esiste altro posto sull’isola meglio del nord di questa provincia. Si può affermare senza ombra di dubbio che la costa tra Hersonissou e Malia è la capitale del divertimento dell’isola. Basta una notte qui per rendersi conto di trovarsi in un posto allucinante!Il sud è l’opposto. Al sud ci sono dei posti fantastici e al tempo stesso isolati e tranquilli, come la celebre spiaggia di Matala, tra le più fotografate di Creta. Al centro abbiamo la storia: Festo, Cnosso e Gortyna rappresentano delle testimonianze uniche del tempo passato.

La spiaggia di Matala a Creta

La regione è anche sede dell’aereoporto internazionale, situtato nei pressi della capitale e intitolato a Nikos Kazantzakis, che è uno dei più trafficati della Grecia e di un grande porto commerciale e turistico, collegato con il Pireo e con le isole dell’Egeo.

Cosa fare a Creta

Trekking sulle montagne di Thassos
Sport e natura in Grecia
La Grecia da non perdere, alcuni itinerari e suggerimenti per gli amanti del trekking, delle gite in bicicletta e per chi pratica free-climbing su roccia.
corfu-aqualand
I parchi divertimento in Grecia
In Grecia spopolano i parchi divertimento, i parchi acquatici e i cosiddetti parchi a tema Le strutture che offrono questo tipo di intrattenimento sono numerosissime, ve ne segnaliamo alcune davvero da non perdere: scivoli e navi dei pirati, piscine e free climbing, ma anche giochi di ruolo e misteriosi divertimenti a minore impatto fisico! Se siete ...
Le spiagge a Creta
Creta è una delle isole più grandi del Mediterraneo e la sua costa oltre ad essere bellissima è davvero molto estesa. Le spiagge sono oltre 300 e ognuna con una propria peculiarità, qui di seguito qualche consiglio per aiutarvi a scegliere quelle migliori per il vostro viaggio. Le spiagge da Aghios Nikolaos a Elounda: ci troviamo nella parte orientale dell’isola ...
La laguna di Balos sull'isola di Creta
La laguna di Balos sull’isola di Creta
Sull’isola di Creta è possibilie ammirare la Laguna di Balos, nata dall’insabbiamento dell’isola di Capo Tigani, oggi penisola grazie a due lingue di sabbia lunghe circa 400 metri ognuna. E’ considerato uno dei posti più belli del mondo, vedere per credere.
Le grotte di Santa Sofia
Le Grotte di Santa Sofia, sull’isola di Creta, dove la maestosità della natura si congiunge ad una forte spiritualità Le Grotte di Santa Sofia si trovano sull’isola di Creta nella prefettura di Chania, la parte più occidentale dell’isola. Percorrendo la strada principale che porta ad Elafonissi, nei pressi del villaggio di Vathi e di una piccola ...
Creta, le gole di Samaria
Le gole di Samaria, uno spettacolare cammino nella biodiversità
Le Gole di Samaria, nella parte meridionale dell’isola di Creta, con i loro 18 km di lunghezza, sono uno dei canyon naturali più grandi d’Europa. Dal 2010 fa parte della Rete Mondiale delle Riserve della Biosfera dell’UNESCO.

Da vedere in Grecia

Le grotte di Chrysospilia
Nell’isola di Folegandros sul versante nord-orientale, a circa 30 metri sul livello del mare, si trova Chrysospilia, una splendida grotta dal significativo interesse speleologico ed archeologico. Ma ciò che rende le grotte di Chrysospilia un monumento unico del patrimonio culturale globale è il gran numero di nomi antichi che coprono le sue mura e il ...
Kalymnos, un mosaico antico
I luoghi del Neolitico nei pressi di Vathi
Gli amanti di storia e archeologia non possono perdersi Kalymnos, isola del Dodecanneso abitata fin dalla preistoria e da sempre luogo di passaggio di tante popolazioni. Nei pressi di Vathy, piccolo centro della costa orientale, si trovano numerosi siti del neolitico.
Milos, spiaggia di Firiplaka
Le spiagge di Milos
Le spiagge che hanno contribuito a regalare a Milos la fama di isola dai mille colori. Qui paesaggio costiero è tra i più vari di tutte le isole Cicladi con spiagge per tutti i gusti, capaci di offrire un impressionante spettacolo naturale.
Grotta e lago Melissani a Cefalonia
Il Lago Melissani, il cuore segreto di Cefalonia
Il lago Melissani è una delle maggiori attrazioni di Cefalonia. Si tratta di un magnifico lago sotterraneo ospitato da una grotta la cui volta à crollata nel terremoto del 1953, da allora i raggi del sole illuminano il lago creando incredibili giochi di luce.
Il carnevale di Skyros
Il Carnevale di Skyros
Il Carnevale di Skyros è una festa tradizionale scatenata che affonda le sue origini nei riti dionisiaci e ancora oggi coinvolge migliaia di persone L’isola di Skyros, la più grande delle isole Sporadi, ma anche la meno toccata dal turismo, conserva molte delle sue tradizioni e sono numerosissime le feste e gli eventi culturali che si ...
Santorini, mare-con-barca-a-vela
Le spiagge di Santorini
L’isola di Santorini è amata per le sue atmosfere romantiche e il divertimento assicurato, ma le sue spiagge di origine vulcanica sono davvero spettacolari Non aspettatevi spiagge caraibiche di sabbia bianca e mare turchese: l’origine vulcanica di Santorini ha lasciato il segno: le spiagge hanno sabbia scura, il mare è di un blu straordinariamente intenso e ...