agios-efstratios-costa

Agios Efstratios, ai confini del mare Egeo

Agios Efstratios, un’isola solitaria e affascinante ai confini del mare Egeo

Agios Efstratios (Agiostrati in italiano) è una minuscola isola ai confini del mare Egeo, situata a circa 30 km a sud-ovest da Lemno e 80 km a nordovest da Lesbo. Negli anni Trenta e sotto i Colonnelli è stata luogo di esilio (o confino) e viene ricordata spesso per questo, ma possiede anche una bellezza paesaggistica straordinaria e una qualità di vita che molti greci e stranieri le invidiano. L’unico villaggio dell’isola si trova nella valle formata dai letti di due fiumi secchi. Fino al devastante terremoto del 1968 l’antico borgo era arroccato in cima alla collina, sopra il porto, con case tradizionali in pietra, ma nel 1968 il governo obbligò i pochi abitanti ad abbandonare la vecchia Chora e a trasferirsi nell’attuale villaggio. Fortunatamente, alcune case di pietra si sono salvate e sono state restaurate. Oggi l’edificio che era la scuola ospita il Museo della Democrazia.

Agios Efstratios: museo-democrazia

Ai Stratis, come viene chiamata l’isola dai suoi 250 residenti, si muove con un ritmo proprio, tagliato fuori dal resto del mondo per coincidenza o temperamento. Il regista francese Jean-Marie Tomasi alcuni anni fa ha filmato la vita quotidiana e le storie di questi abitanti, perché – come lui stesso ha detto – gli ricordano la sua isola, la Corsica, con il suo spirito ribelle e indipendente.

Tuttavia, la gente del posto è cordialissima e assetata di comunicazione, senza riserve e timidezze. Da vedere la spiaggia grigia di origine vulcanica con le sue acque calde. Ma anche il porto davvero molto bello dove trovate accanto alle barche da pesca delle piccole imbarcazioni per un giro dell’isola o per raggiungere le spiagge non accessibili via terra, come Agios Dimitrios Trygari, Trypiti, Ftelio, Gournias, Lydario.

Un paradiso naturale

Da visitare con attenzione e rispetto è la spiaggia di Alonitsi , un luogo di ritiro sia pe le persone che cercano il silenzio e la quiete che per numerosi animali: nelle grotte marittime di Agios Efstratios trova rifugio la Foca Monaca. Le ripide scogliere ospitano uccelli predatori e uccelli marini. I prati marittimi dei mari mediterranei si estendono sul fondo del mare e offrono un prezioso habitat per un gran numero di creature marine e un muro di protezione contro l’erosione dell’isola.

La foca monaca del Mediterraneo

Nella parte sudorientale la vegetazione è dominata da una specie di foresta di querce che ti dà inestimabile opportunità per passeggiate ed escursioni. Da vedere assolutamente le rovine della città antica sulla collina di Agios Minas e le chiese di Christos, Agios Nikolaos e Agios Vasileios (costruite nel 1727).

[huge_it_maps id=”17″]

Da vedere in Grecia

Grotta e lago Melissani a Cefalonia
Il Lago Melissani, il cuore segreto di Cefalonia
Il lago Melissani è una delle maggiori attrazioni di Cefalonia. Si tratta di un magnifico lago sotterraneo ospitato da una grotta la cui volta à crollata nel terremoto del 1953, da allora i raggi del sole illuminano il lago creando ...
Skiathos, l'antico kastro
Il castello di Skiathos
Skiathos conserva i resti della sua antica capitale, costruita in un luogo inespugnabile dalle numerose incursioni dei pirati e oggi spettacolare punto panoramico Verso la metà del XIV secolo, a causa delle continue incursioni dei pirati, le popolazioni di Skiathos furono ...
Milos, spiaggia di Firiplaka
Le spiagge di Milos
Le spiagge che hanno contribuito a regalare a Milos la fama di isola dai mille colori. Qui paesaggio costiero è tra i più vari di tutte le isole Cicladi con spiagge per tutti i gusti, capaci di offrire un impressionante ...
Cefalonia, la spiaggia rossa di Xi
Le spiagge sull’isola di Cefalonia
L’isola di Cefalonia è una delle meglio attrezzate per il ricevimento turistico. Le spiagge dell’isola sono molto varie, tutte hanno un bellissimo mare dai colori intensi caratteristici delle Isole Ionie. Chi ama il mare troverà angoli di paradiso indimenticabili, chi ...
Rodi, Valle delle Farfalle
Rodi, la valle delle farfalle
Sull’isola di Rodi ogni anno in estate migliaia di farfalle della specie Panaria Quadripunctaria arrivano nella valle di Petaloudes creando una magica atmosfera piena di colori.
Kalymnos, un mosaico antico
I luoghi del Neolitico nei pressi di Vathi
Gli amanti di storia e archeologia non possono perdersi Kalymnos, isola del Dodecanneso abitata fin dalla preistoria e da sempre luogo di passaggio di tante popolazioni. Nei pressi di Vathy, piccolo centro della costa orientale, si trovano numerosi siti del ...