Come arrivare a Karpathos e muoversi sull’isola

Karpathos, scooter a noleggio

Arrivare a Karpathos

Pur essendo così lontana in fondo al Mediterraneo, l’isola di Karpathos è ben collegata sia ad Atene che a Rodi. Per un viaggio rapido dall’Italia però l’unica soluzione rimane l’aereo.

Voli per Karpathos

Il modo più semplice e veloce per arrivare sull’isola di Karpathos è sicuramente l’aereo. L’aeroporto di Karpathos (codice IATA è AOK) si trova a circa 13 km da Pigadia in direzione sud-ovest. Da qui partono tutto l’anno i voli della compagnia Olympic Airlines per Atene, Rodi e Kasos. In estate sono invece numerose le compagnie che utilizzano questo scalo: Vueling collega l’isola direttamente all’Italia, Austrian Airlines e Air Berlin hanno rotte di linea, mentre gli altri voli da e per Karpathos sono solitamente charter, gli italiani sono operati da Albastar e Neos.

L’aeroporto non è servito da una linea di autobus, occorre quindi prendere un taxi o noleggiare un’auto.

Traghetti per Karpathos

Per arrivare a Karpathos dall’Italia via mare bisogna imbarcarsi per Atene (Pireo) e proseguire da lì con trasporti marini nazionali: catamarani, navi veloci o traghetti. I collegamenti sono frequenti e ben funzionanti, ma il tragitto in traghetto è piuttosto lungo: poco meno di 20 ore. La compagnia di navigazione è Anek Lines, la compagnia di bandiera greca.

A Karpathos ci sono due porti: il più importante è quello di Pigadia, mentre il porto di Diafani è più piccolo. Tutti i traghetti toccano entrambi i porti, quindi è abbastanza semplice scegliere la rotta giusta per la vostra destinazione.

La tratta Rodi-Karpathos dura circa 6 ore, i traghetti partono da Rodi città e arrivano a Pigadia con scalo a Diafani.

La tratta Creta-Karpathos dura circa 8 ore e ferma a Sitia e Kassos, per terminare la sua corsa a Pigadia. I traghetti partono dal porto di Creta-Heraklion.

Muoversi sull’isola di Karpathos

La rete degli autobus sull’isola è estremamente efficiente, collega infatti quasi tutti i centri abitati e le spiagge della parte meridionale di Karpathos. Il centro dei trasporti pubblici resta comunque sempre Pigadia.

La parte settentrionale dell’isola vive invece di vita propria, non è infatti collegata al sud, ma da una sola linea di autobus tra Olympos e Diafani che parte in coincidenza con l’arrivo al porto delle imbarcazioni turistiche.

Noleggio auto, moto, scooter

Potete noleggiare automobili, motociclette e motorini, ma se volete girare l’isola spingendovi nella parte settentrionale conviene scegliere una jeep e ricordarsi di fare il pieno prima di partire perché i distributori non sono frequenti. Per il noleggio valgono le indicazioni e le accortezze suggerite nell’articolo Noleggiare un’auto in Grecia.