Come raggiungere Rodi e muoversi sull’isola

Rodi è l’isola più grande del Dodecanneso, nonchè il più importante centro politico e amministrativo dell’arcipelago.  Da Atene è la penultima isola greco dell’Egeo, per la posizione molto defilata rispetto alla Grecia continentale è molto difficile arrivarci in traghetto.

Arrivare a Rodi in aereo

L’Aeroporto di Diagoras si trova a 16km a sud-ovest di Rodi città, nei pressi di Paradisi e collega quasi tutti i maggiori aeroporti del nostro Paese. La compagnia Olympic Air assicura voli diretti verso Atene e le isole del Dodecanneso. I voli per le vicine isole di Kasos, Karpathos e Kastellorizo sono più frequenti dei traghetti che servono la rotta corrispondente. Minonian Air vola più volte a settimana a Iraklio e una volta a settimana a Santorini.

Arrivare a Rodi in nave

Dal porto commerciale di Rodi, fuori le mura della città vecchia, partono i catamarani veloci della Dodekanisos Seaways che collegano le isole dell’arcipelago, la Blu Star Ferries ha collegamenti verso il Pireo, Karpathos, Kasos  e Creta.

In estate un catamarano collega tutti i giorni il porto commerciale di Rodi a Marmaris, in Turchia, durante l’inverno sono previsti due collegamenti settimanali.

Come muoversi sull’isola di Rodi

Rodi ha due stazioni degli autobus, dall’autostazione orientale partono corse per l’aeroporto, Kalithea Thermi e Monolithos. Quello occidentale collega Faliraki, la spiaggia di Tsambika e quella di Stegna.

Al molo del porto di Mandraki partono numerose imbarcazioni turistiche che effetuano escursioni in giornata. Alcune isole sono visitabili anche con catamarani della Dodekanisos Seaways che salpano dal porto commerciale.

Il principale parcheggio di Rodi si trova a Platea Rimini, a est della città vecchia. L’isola è divisa in due zone tariffarie, Rodi città e il resto dell’isola. E’ importante sapere però che i taxi possono entrare solo in alcune zone della città vecchia, quasi interamente chiusa al traffico.