Corfù, vista di Paleokastritsa

Corfù, il giardino della Grecia

Corfù, chiamata Kerkira, è tra le più grandi isole dell’Eptaneso (lunga quasi 70 km e larga da 4 a 30 km). Il versante nord, più ricco di vegetazione e caratterizzato da piccole insenature, attira numerosi turisti in cerca di panorami suggestivi ed acque cristalline.

corfu-citta-notte

Le escursioni sull’isola di Corfù

Il versante sud, più arido, è molto simile alla Grecia continentale. Nella zona di Paleokastritsa numerose sono le attrattive, a partire dalla spiaggia di Rovinia a Liapades sino a quella più famosa di Paleokastritsa, sotto la collina del Monastero Ortodosso (da vedere). Numerose le spiagge più isolate, raggiungibili con taxi-boat in partenza da Liapades o da Paleokastritsa.

Il monastero ortodosso di Paleokastritsa a Corfù

Molto suggestivo il panorama dalla località di Lakones, paesino situato sopra alla zona turistica di Paleokastritsa, punto chiamato Bellavista.

A pochi chilometri da questo punto c’è un vecchio castello chiamato Angelokastro (castello degli Angeli). Proseguendo per questa strada in direzione nord è possibile effettuare il giro dell’intera parte settentrionale arrivando sino a Sidari, località conosciuta per alcuni tipici scogli levigati che formano un canale denominato Canal d’Amour.

Spiaggia Canal d'amour a Sidari, Corfù

Proseguendo sempre per questa strada, passando per Roda, si arriva al piccolo villaggio dei pescatori chiamato Kassiopi . A questo punto siete già sul versante ovest dell’isola e siete diretti verso la città di Corfù. Bellissima la strada panoramica che costeggia i pittoreschi villaggi di Kouloura e Nissaki con le rispettive baie. Su questa strada c’è anche la deviazione per la cima del monte Pantokrator, il punto più alto dell’isola. Proseguendo verso la città s’incontra la località di Ipsos, molto nota per la vita notturna. Nelle vicinanze vi sono le località di Dassia e Gouvia. Molto interessante visitare l’interno dell’isola caratterizzato dai piccoli villaggi non ancora contaminati dal turismo e che conservano ancora le tradizioni locali e il modo di vita greco .

corfu-citta-centro

Visita alla città di Corfù

La città  di Corfù, Kerkira, caratterizzata da dominazioni straniere, affascina il turista per le strade e le viuzze tipicamente in stile veneziano. Bellissima la “Spianada”, ex piazza d’armi dei francesi, divenuta poi campo di cricket per gli inglesi. Nella stessa piazza, luogo d’incontro e di passeggio, si trovano numerosi bar situati sotto il porticato chiamato Liston. Nella piazza si trova anche il Palazzo reale e la vecchia Fortezza.

Il monastero di Vlacherena a Corfù

Nelle vicinanze dell’aeroporto si trova Kanoni, punto panoramico dal quale si può vedere Pontikonissis o isola dei topi, è una piccolissima isola a sud della città di Kerkyra all’entrata della laguna Halikiopoulou. E una volta vista da lontano con una traversata di 5 minuti in barca, potete visitare questo piccolo scoglio dove sorge la chiesetta di Pantokratora, una cappella bizantina del XII secolo. Proprio di fronte, su un’isoletta collegata alla terraferma della penisola di Kanoni da un pontile di cemento, si trova il monastero di Vlacherena, il monumento più noto di Corfù, fondato nel 1685. All’interno della città numerose sono le chiese ortodosse interessanti da visitare, come la chiesa di San Spiridione, patrono della città di Corfù.

Corfù, l'Acheillon della principessa Sissi
Da visitare inoltre a Benitses il famoso Achilleion, il palazzo della principessa Sissi costruito nel 1890 che oggi ospita un museo con una piccola collezione di dipinti e oggetti personali legati al palazzo stesso. Bellissimi anche i giardini dove, tra l’altro, si può ammirare la famosa statua dell’Achille morente.

Cosa fare a Corfù

Paros Basilica della Panaghia Katapoliani
Turismo religioso in Grecia
In Grecia chiese ortodosse e monasteri sono stati luoghi di riferimento per i molti pellegrini che hanno compiuto lunghi e faticosi viaggi religiosi, la più antica forma di turismo dell’umanità. Tutt’oggi i visitatori restano stupiti dalla straordinaria bellezza dei luoghi ...
Vista mare dalla spiaggia di Paleokastritsa a Corfù
Le spiagge dell’isola di Corfù
Le spiagge sull’isola di Corfù sono disseminate lungo tutta la costa che è davvero lunghissima e varia: spiagge attrezzate e selvagge spiagge solitarie, spiagge di sabbia e angoli rocciosi.
corfu-aqualand
I parchi divertimento in Grecia
In Grecia spopolano i parchi divertimento, i parchi acquatici e i cosiddetti parchi a tema Le strutture che offrono questo tipo di intrattenimento sono numerosissime, ve ne segnaliamo alcune davvero da non perdere: scivoli e navi dei pirati, piscine e free ...

Da vedere in Grecia

Creta, le gole di Samaria
Le gole di Samaria, uno spettacolare cammino nella biodiversità
Le Gole di Samaria, nella parte meridionale dell’isola di Creta, con i loro 18 km di lunghezza, sono uno dei canyon naturali più grandi d’Europa. Dal 2010 fa parte della Rete Mondiale delle Riserve della Biosfera dell’UNESCO.
Le spiagge di Citera
Citera (o Kythera), nell’arcipelago delle Isole Ionie, è un’isola montagnosa con valli che raggiungono il mare formando insenature con splendide spiagge. La costa è molto varia e così anche le cale e le insenature, le spiagge di sabbia e i ...
Kalymnos, Pothia: una chiesa sul mare
Visita alla città di Pothia – Kalymnos
Suggerimenti per una visita a Pothia capoluogo e porto di Kalymnos, isola del Dodecanneso. Per conoscere la storia e l’arte, splendidi paesaggi e l’autentica vita greca
Amorgos, monastero Hosoviotissa
Il Monastero di Hosoviotissa
Il Monastero di Hosoviotissa è il più importante monumento religioso e culturale di Amorgos e fra i più conosciuti di tutta la Grecia. Si trova appollaiato su una parete di roccia scura a 300 metri a picco sul mare, accessibile ...
Skiathos, la costa al tramonto
Le spiagge di Skiathos
Famosa per le sue bellissime spiagge, l’isola di Skiathos offre anche tanto divertimento e scenari incontaminati da scoprire soltanto via mare L’isola di Skiathos, nelle isole Sporadi, è famosa per le sue bellissime spiagge, se ne possono contare oltre 60, tra ...
Ios, sito archeologico di Skarkos
Il sito archeologico di Skarkos a Ios
Il sito archeologico di Skarkos sull’isola di Ios è famoso per essere un eccellente esempio di insediamento preistorico risalente all’Età del Bronzo. Stupiscono le perfette condizioni di conservazione degli edifici e l’alto livello di evoluzione edilizia adottato nella costruzione.