Paxos, grotte marine

Paxos, l’isola degli ulivi

Paxos, un’isola ancora molto contadina dove trovare relax e vita da spiaggia

Paxi o Paxos è una delle più piccole isole Ionie, si trova di fronte alla costa dell’Epiro,  circa 7 miglia nautiche a sud est di Corfù e circa 8 miglia nautiche a sudovest della città di Parga sulla terraferma greca. Insieme all’isolotto di Antipaxos fa parte dell’arcipelago di Corfù. Lunga circa 10km e larga 4, raccoglie circa 2400 abitanti.

paxos-spiaggia-erimitis

E’ un’isola dedita all’agricoltura, in particolare spiccano nel paesaggio i numerosi oliveti che danno un olio dal gusto forte e pulito. Le colline sono uno spettacolo: muretti a secco, costruzioni tradizionali in pietra e tanto verde.

Le spiagge sono principalmente di ciottoli che spiccano bianchi contro l’inteso blu del mare e del cielo. L’attività ideale qui è una rilassata vita da mare, ma a Lakki si può praticare il wind-surf e trovate due scuole di immersione subacquea. Poche le occasioni per lo shopping, ma se vi occorre qualcosa lo trovate a Gaios. L’isola è meta di un turismo raffinato.

Paxos, Canal Grande

Dove andare a Paxos

Gaios: è il piccolo porto dell’isola, quindi l’ingresso per tutti i visitatori. Il porto è anche il centro della vita non solo del villaggio ma dell’intera isola, è qui che troverete taverne e ristorantini per la vostra vita serale. Altro punto d’incontro è la piccola piazza con la chiesa dedicata ai Santissimi Apostoli dalla bianca facciata e dove fanno capolinea gli autobus provenienti da Lakka e Longos. Dal porto si diramano numerose stradine e vicoli con tanti negozietti dove è piacevole passeggiare e chiacchierare. Da vedere i resti di una fortezza veneziana del XV secolo.

Paxos, il porto di Gaios

Longos: un villaggio nella zona nord-est dell’isola in una baia riparata con modeste case color pastello allineate sul breve lungomare e con semplici infrastrutture turistiche. Poco fuori il centro si trova una bella spiaggia, raggiungibile facilmente a piedi.

Lakka: situata in una bella baia a Nord dell’isola, Lakka è un centro balneare in rapida espansione e costituisce la base ideale per gite in barca alle grotte delle vicinanze.

Mongonisi: un isolotto a sud di Paxos con una piccola spiaggia dove si trova anche l’unico campeggio dell’isola.

paxos-spiaggia-Monodendri

Informazioni pratiche

Si raggiunge in nave da Igoumenitsa con possibilità di portare la propria auto; con il catamarano dal porto di Kerkyra (Corfù).

Sull’isola gli autobus collegano i tre centri di Gaios, Lakka e Longo e un’unica strada collega i tre centri. Esistono servizi di noleggio auto e scooter, ma prima di scegliere questa opzione osservate come guidano gli abitanti dell’isola!

Escursioni e attività a Paxos

Paxos, il lungomare di Gaios
Le spiagge di Paxos
Paxos è una piccola isola delle Ionie con una caratteristica: tutte le sue splendide spiagge sono composte da ciottoli, se volete fare castelli di sabbia quindi questa non è l’isola che fa per voi, ma tutti gli altri si preparino ...

Da vedere in Grecia

Alonissos, spiaggia di Chrisi Milia
Il Parco Nazionale Marino di Alonissos
Il parco marino nazionale di Alonissos e delle isole Sporadi settentrionali, in Grecia, è il più grande parco naturale marino d’Europa. Qui vive la foca monaca mediterranea e nidificano numerosi uccelli marini, alcuni anche molto rari.
Lefkada International folk festival
Il Festival Internazionale del Folclore di Lefkada
L’ultima settimana di agosto l’isola di Lefkada ospita Il Festival Internazionale del Folclore, l’istituzione culturale più antica dell’isola. L’evento promuove gli ideali della pace, dell’amicizia e della fraternità, attraverso le forme di arte popolare della danza e della musica.
Kos, spiaggia e isola di Kastri
Le spiagge dell’isola di Kos
La sabbia finissima, il mare trasparente, le viste mozzafiato rendono le spiagge di Kos tra le più apprezzate del Dodecanneso. Per chi cerca il divertimento, sport acquatici e vita notturna la destinazione giusta è Kardamena, mentre offre un’esperienza molto particolare ...
Tartarughe caretta caretta
Il parco marino di Zante in Grecia
Il Parco nazionale marino di Zante, attivo dal 1999, ospita uno dei maggiori siti di nidificazione nel Mediterraneo della tartaruga marina Caretta caretta, oltre ad una colonia di foche monache tipiche del Mediterraneo. Incontrarle sarà un’esperienza da sogno.
Scoprire la cucina greca sull’isola di Rodi
Grazie agli ingredienti semplici e naturali, i piatti tipici di Rodi attirano tutti i turisti amanti della buona cucina che sono alla ricerca di un mix di tradizione e nuove tendenze gastronomiche.
Kalymnos, freeclimber arrampica
Arrampicata e free-climbing a Kalymnos
65 falesie e più di 2500 vie di arrampicata sportiva rendono Kalymnos è un autentico paradiso per gli amanti del free-climbing, che dal 2000, anno della prima edizione, si ritrovano sull’isola durante il Kalymons climbing festival.