Skiathos, villaggio sulla costa

Skiathos, un’isola vivace e cosmopolita

Skiathos è una delle destinazioni più cosmopolite della Grecia, ma sono le sue spiagge incantevoli che l’hanno resa famosa

Skiathos porto

Skiathos è senza alcun dubbio l’isola più cosmopolita delle Sporadi del Nord e nonostante la rapida crescita del turismo negli ultimi decenni, è ancora pittoresca e incontaminata. Rigogliosi boschi di pini, acque cristalline e oltre 60 bellissime spiagge sono il suo fiore all’occhiello, qui si trova la famosa spiaggia Koukounariés, dichiarata la terza spiaggia più bella del Mediterraneo. Se a questo si aggiunge la sua vivace vita notturna, è naturale che l’isola attragga migliaia di giovani ogni anno!

Skiathos è il posto giusto per i giovani che desiderano andare oltre le convenzioni e ballare sfrenatamente al ritmo della loro musica preferita. Centro nevralgico del divertimento è la strada pedonale del Porto Vecchio dove si trova la maggior parte dei locali di tendenza e per tutta la notte è un continuo via vai di giovani. La festa continua nella zona di Ammoudiá (sulla strada per l’aeroporto) dove si trovano numerosi club all’aperto e dove, durante l’estate, si svolgono numerose manifestazioni culturali, concerti e mostre d’arte

A passeggio per la città di Skiathos

La città di Skiathos si trova sulla costa sud-orientale dell’isola, è un resort moderno con eccellenti strutture turistiche, forse un po’ troppo per chi cerca tranquillità e tradizione. La città è relativamente nuova, è stata infatti ricostruita nella prima metà dell’Ottocento e dal 1950 molti personaggi dello spettacolo hanno costruito le proprie ville nella costa meridionale dell’isola non troppo lontano dal capoluogo. Il punto di riferimento più importante della città è il suo porto naturale, da sempre importante centro nautico e oggi approdo cosmopolita per yacht e barche a vela. E’ un angolo molto pittoresco della città e da qui si gode di una vista meravigliosa sui quattro isolotti che circondano Skiathos.

Skiathos, l'antico kastro

In città meritano una visita il Museo Papadiamantis, allestito nella casa in cui visse il famoso autore greco ottocentesco che è nato e cresciuto l’isola, e la Chiesa dell’Annunciazione della Vergine Maria con i suoi quattro musei. Appollaiata in cima a un promontorio roccioso che domina la costa settentrionale Kastro (la Fortezza) è stata il capoluogo dell’isola dal 1540 al 1829, grazie alle sue massicce fortificazioni a prova di pirati. Dell’antico nucleo si conservano ancora un vecchio cannone, posto all’estremità settentrionale del complesso, e quattro chiese restaurate tra cui Christos, decorata da numerosi e pregevoli affreschi. Le imbarcazioni turistiche in partenza dal Porto Vecchio di Skiathos città attraccano presso la spiaggia sottostante da dove si può facilmente salire alle rovine.

Escursioni sull’isola di Skiathos

Moni Evangelistiras (Monastro dell’Annunciazione, aperto dalle 10 al tramonto): Questo famoso monastero durante la guerra di indipendenza diede rifugio a numerosi combattenti per la libertà e fu qui che nel 1807 venne issata per la prima volta la bandiera greca. Oggi è abitato da due monaci che si dedicano alle abituali attività monastiche tra cui la produzione del vino. Potete degustare e acquistare il gustoso frutto del loro lavoro nel negozio del museo. In un capannone adiacente sono esposti vecchi torchi e botti d’epoca.

Skiathos, Moni Evangelistria

Moni Panagias Kounistras (Monastero della Santa Vergine, aperto dal mattino al tramonto): Da Troulos, una strada punta verso nord e dopo 4km raggiunge il placido monastero del XVII sec. che merita una visita per i begli affreschi che adornano il suo katholikon.

Da non perdere una visita alla delizioso isolotto di Bourtzi, raggiungibile attraverso una strada rialzata lunga 15 metri. Qui, tra una vegetazione lussureggiante, si trovano le rovine di una fortezza veneziana che fu fondata nel 1207 dai fratelli Gizi e distrutta nel 1660 quando l’ammiraglio Morozini conquistò l’isola. Oggi è uno dei punti più romantici di Skiathos grazie alle sue rigogliose pinete e alle viste mozzafiato dell’arcipelago.

Le imbarcazioni turistiche offrono escursioni intorno all’isola di mezza giornata o di una giornata intera, che in genere prevedono la visita a Capo Kastro, alla spiaggia di Lalaria, a Trypia Petra (roccia forata) e alle due grotte di Scotinì (grotta buia) e Galazia (grotta azzurra), accessibili solo via mare. Alcune imbarcazioni si spingono fino ai vicini isolotti di Tsougria e Tsougriaki, dove si può fare il bagno e dedicarsi allo snorkelling; è possibile arrivare con una barca e rientrare con un’altra spendendo 12€. Al Porto Vecchio potrete controllare gli orari affissi di fronte alle singole imbarcazioni.

Escursioni e attività a Skiathos

Skiathos, la costa al tramonto
Le spiagge di Skiathos
Famosa per le sue bellissime spiagge, l’isola di Skiathos offre anche tanto divertimento e scenari incontaminati da scoprire soltanto via mare L’isola di Skiathos, nelle isole Sporadi, è famosa per le sue bellissime spiagge, se ne possono contare oltre 60, tra ...
Skiathos, l'antico kastro
Il castello di Skiathos
Skiathos conserva i resti della sua antica capitale, costruita in un luogo inespugnabile dalle numerose incursioni dei pirati e oggi spettacolare punto panoramico Verso la metà del XIV secolo, a causa delle continue incursioni dei pirati, le popolazioni di Skiathos furono ...

Da vedere in Grecia

Meteore, vista dei monasteri
I monasteri di Meteora in Tessaglia
Meteora è il più grande e più importante gruppo di monasteri della chiesa ortodossa in Grecia dopo quelli del Monte Athos: ne furono edificati 24 ma oggi solo 6 sono ancora abitati. Il nome Meteora signigica letteralmente “in mezzo all’aria” dal ...
Paros Basilica della Panaghia Katapoliani
Turismo religioso in Grecia
In Grecia chiese ortodosse e monasteri sono stati luoghi di riferimento per i molti pellegrini che hanno compiuto lunghi e faticosi viaggi religiosi, la più antica forma di turismo dell’umanità. Tutt’oggi i visitatori restano stupiti dalla straordinaria bellezza dei luoghi ...
Le grotte di Santa Sofia
Le Grotte di Santa Sofia, sull’isola di Creta, dove la maestosità della natura si congiunge ad una forte spiritualità Le Grotte di Santa Sofia si trovano sull’isola di Creta nella prefettura di Chania, la parte più occidentale dell’isola. Percorrendo la strada ...
La laguna di Balos sull'isola di Creta
La laguna di Balos sull’isola di Creta
Sull’isola di Creta è possibilie ammirare la Laguna di Balos, nata dall’insabbiamento dell’isola di Capo Tigani, oggi penisola grazie a due lingue di sabbia lunghe circa 400 metri ognuna. E’ considerato uno dei posti più belli del mondo, vedere per ...
Amorgos, monastero Hosoviotissa
Il Monastero di Hosoviotissa
Il Monastero di Hosoviotissa è il più importante monumento religioso e culturale di Amorgos e fra i più conosciuti di tutta la Grecia. Si trova appollaiato su una parete di roccia scura a 300 metri a picco sul mare, accessibile ...
Paxos, il lungomare di Gaios
Le spiagge di Paxos
Paxos è una piccola isola delle Ionie con una caratteristica: tutte le sue splendide spiagge sono composte da ciottoli, se volete fare castelli di sabbia quindi questa non è l’isola che fa per voi, ma tutti gli altri si preparino ...